Passa avanti
Aperitivo A Dieta: Cosa Bere E Mangiare

Aperitivo A Dieta: Cosa Bere E Mangiare

L’aperitivo settimanale con amici è un’occasione difficilmente rinunciabile per molte persone, anche quelle più ligie nella dieta. L’happy hour è un must per tante ragioni: è un momento di riunione con i propri amici molto informale, è l’occasione per bere qualcosa in compagnia e… per mangiare! Alcuni aperitivi prevedono soltanto l’accompagnamento del drink con qualche stuzzichino e poco di più. Molti altri happy hour, invece, prevedono l’accesso ad un vero e proprio buffet a prezzo fisso. Anche la persona più attenta alla dieta è facilmente tentabile dalla ricchezza dei piatti presenti negli happy hour a buffet. Se ci aggiungiamo il fatto che si può mangiare tutto quello che si vuole per il prezzo di un drink, si intuisce facilmente come molte pance si facciano capanna durante gli aperitivi, esattamente come nei sushi all you can eat. Ma se devo fare un aperitivo a dieta come posso regolarmi?

DIETA E HAPPY HOUR: CHE COSA BERE

Trattandosi di un aperitivo, la prima cosa a cui dobbiamo pensare è il drink che andremo ad ordinare. Questo è già un tasto abbastanza dolente, ma è possibile comunque operare le scelte più indicate per la nostra dieta.  Partiamo dalla prima scelta: alcolico o analcolico? Se si è astemi o non si va matti per le bevande alcoliche, il cocktail senza alcol è sicuramente il più indicato per la nostra dieta e per la salute. Dopo avere effettuato questa prima distinzione, si passa al contenuto vero e proprio del nostro bicchiere. Cocktail come la piña colada, particolarmente sostanziosi e dolci, risultano poco indicati per chi è a dieta, mentre uno spritz risulta già più accessibile. Resta comunque ovvio che l’aperitivo è un’occasione particolare, pertanto quella volta che si sceglie di farlo, meglio bere quello che più si desidera.

APERITIVO A BUFFET: CHE COSA MANGIARE

I buffet degli aperitivi sono da sempre una grande tentazione anche per il più attento alla dieta. L’aperitivo può essere considerato uno sgarro settimanale, lasciandoci liberi di peccare per una volta, tornando in riga gli altri giorni. Tuttavia è anche possibile fare un aperitivo senza scostarsi tanto dalla dieta. Se si sta cercando di perdere peso, è consigliabile in questo caso non abbuffarsi (anche se la tentazione è forte). Una buona strategia consiste nello scegliere un piccolo assaggio di vari piatti, in modo da provare diverse pietanze, ma senza riempirsi. Se si sta facendo una dieta vegetariana, il discorso è più delicato: non molti buffet indicano gli ingredienti dei piatti in bella vista. In questo caso, non esitare a chiedere ai baristi. Anche la scelta del locale è importante, in quanto vi sono buffet più incentrati su determinati cibi rispetto che altri.

LA SICUREZZA DEGLI APERITIVI A BUFFET

Gli aperitivi a buffet sono stati spesso oggetti di critiche per la non sempre puntuale applicazione delle norme igieniche. In effetti, i piatti a buffet rimangono esposti per molto tempo di fronte ad un continuo via vai di persone, pertanto è sempre importante prestare qualche attenzione in più. In generale, è consigliabile evitare il più possibile piatti contenenti uova e soprattutto le salse. Per il resto si consiglia di godersi l’aperitivo senza particolari paranoie, ricordando che  il più delle volte che lo avete fatto, vi siete sentiti lo stesso bene l’indomani.

La moderazione negli aperitivi è forse difficile: la vista di un buffet è un autentico invito allo sgarro per tanti. Ma con un po’ di impegno potrai goderti l’happy hour con i tuoi amici senza più avere paura dell’implacabile bilancia! E se proprio non riesci a moderarti e l’happy hour risulta comunque l’unico sgarro che fai in una settimana… in tal caso lasciati andare, ma ricordati di seguire alla perfezione la dieta negli altri giorni.

Articolo precedente Formula 1 Herbalife

Lascia un commento

* Campi richiesti