Passa avanti
I Ravioli Al Vapore Cinesi E La Dieta: Posso Mangiarli?

I Ravioli Al Vapore Cinesi E La Dieta: Posso Mangiarli?

Chiunque vada al ristorante cinese avrà mangiato almeno una volta i ravioli al vapore cinesi. Trattasi, appunto, di ravioli (leggermente diversi dai nostri come forma), cotti al vapore e mangiati tradizionalmente come antipasto (non come primo, come da noi). Solitamente ne vengono serviti tre o quattro, proprio perché sono da considerare un piccolo stuzzichino e non un piatto di pasta come da noi. Esistono diversi tipi di ravioli al vapore cinesi: ci sono quelli di carne di maiale (i cosiddetti gyoza), che hanno una forma a conchiglia richiusa. Ci sono quelli di gamberi e maiale (gli shao mai), che hanno la forma di piccoli cesti. Infine ci sono quelli di verdure, che sono vegetariani e hanno la forma a spiga di grano bombata (a volte sono anche di colore verde). Ce n’è per tutti i gusti insomma, ma per quanto riguarda la dieta, è possibile mangiare questo gustoso piatto orientale?

 

RAVIOLI AL VAPORE CINESI: ATTENZIONE ALLA SALSA DI SOIA

Probabilmente non saremo abituati a condire la pastasciutta con la salsa di soia, ma quando ci troviamo al ristorante cinese tutto cambia. Non è raro intingere i ravioli al vapore nella salsa di soia e lo fanno già molti cinesi. Nulla di male, ma la salsa di soia è nota per essere ricchissima di sale e il suo consumo dovrebbe essere limitato il più possibile, per evitare possibile ritenzione idrica e problemi di pressione. Mangiare i ravioli al vapore senza salsa di soia, un po’ come se fossero dei ravioli “italiani”, potrebbe essere la soluzione migliore per la dieta.

 

OCCHIO ALLE PORZIONI

I ravioli al vapore, come detto prima, sono considerati un tipico antipasto cinese. Non essendo quindi un primo piatto, è poco sensato ordinarne quintalate e mangiarli come se fosse un piatto di tortelloni italiani. Si può sempre fare, a patto di non ordinare un primo cinese dopo, ma vogliamo mettere mangiare secondo la tradizione cinese, invece di italianizzare tutto? Un assaggio di ravioli al vapore seguito da un primo cinese ci permetterà di variegare i piatti e i gusti, senza al contempo esagerare coi carboidrati.

 

LE VERDURE SONO MEGLIO

Quando si parla di carne di maiale e di dieta è inutile negarlo, viene un po’ da socchiudere gli occhi. Resta evidente che se ti piacciono così tanto i ravioli di carne, tre assaggi non vanificheranno i sacrifici in palestra. Tuttavia scegliere quelli di verdure ti aiuterà a rimanere meglio in forma e poi diciamocelo, sono molto buoni!

I ravioli al vapore cinesi sono un piatto orientale un po’ simile per molti aspetti anche alla nostra cucina, per via del fatto che sono un formato di pasta ripiena. Possiamo gustarcelo quindi, ricordando di attenerci ai principi di una dieta sana e di uno stile di vita attivo.

Articolo precedente Formula 1 Herbalife

Lascia un commento

* Campi richiesti