Passa avanti
Controllare I Livelli Di Colesterolo

Controllare I Livelli Di Colesterolo

Il colesterolo è una molecola organica ed appartiene alla famiglia degli lipidi steroidei, ossia i grassi.  Svolge un ruolo essenziale per il corretto funzionamento di tutti gli animali e la sua funzione principale è quella di regolare la permeabilità e la fluidità delle membrane cellulari.

 

È presente in tutti i tessuti e maggiormente nel cervello, nel sangue e nella bile; è scarsamente idrosolubile e l’intestino lo assorbe grazie ai sali biliari. È fondamentale per il nostro organismo: interviene nella formazione e nella riparazione delle membrane cellulari, è il precursore della vitamina D, degli ormoni steroidei e degli ormoni sessuali (quali testosterone, progesterone, androgeni ed estrogeni), è il precursore dei Sali biliari ed è contenuto nell’emoglobina. Non è libero nel sangue, ma è legato a particolari proteine.

Il colesterolo totale si divide in tre gruppi: colesterolo VLDL (a bassissima densità), LDL (a bassa densità) e HDL (ad alta densità). Le lipoproteine a bassa densità (LDL), liberano il colesterolo sulla parete delle arterie, favorendo la formazione di placche aterosclerotiche, mentre le HDL, ovvero le lipoproteine ad alta densità, rimuovono il colesterolo dalle arterie e lo riportano al fegato; incerto è il lavoro svolto dalle lipoproteine a bassissima densità (VLDL).

Si distingue in buono, quando è trasportato dalle HDL che sono prodotte nel fegato e rimuovono il colesterolo in eccesso e lo trasportano al fegato dove viene eliminato, e cattivo quando è trasportato dalle LDL che lo distribuiscono a tutti gli organi. È ritenuto un fattore di rischio per le malattie cardiovascolari.

È un errore credere che tutto il colesterolo provenga dai cibi perché solo il 20% proviene dall’alimentazione, mentre il restante è di origine endogena, ossia prodotto dall’organismo.

COLESTEROLO E ALIMENTAZIONE

Gli alimenti contenenti il colesterolo sono i seguenti: burro, uova, frutti di mare (aragosta, ostriche, gamberi, cozze), salumi grassi, carne e pesce magri (tonno, petto di pollo, pesce spada, ecc) e formaggi grassi. Una bevanda sotto accusa per l’aumento del colesterolo ed alla quale difficilmente si rinuncia, è il caffè. Per evitare che i valori si alzino troppo, è necessario limitare pane, pasta, pizza, dolci, formaggi grassi, preferendo ricotta o fiocchi di latte, eliminare salumi grassi e carne grassa, eliminare i cibi contenenti grassi idrogenati e limitare il caffè.

Purtroppo molte persone ricorrono all’assunzione di farmaci anticolesterolo per la pigrizia di mettersi a dieta o di svolgere attività fisica; il 90% dei casi, il colesterolo alto è la spia di uno stile di vita sbagliato. Il colesterolo alto non si manifesta con dei sintomi e ci si accorge solo facendo un esame del sangue.

I fattori di rischio sono l’obesità ed il sovrappeso, la sedentarietà, il fumo, la circonferenza della vita che si alza nell’uomo, se supera i 102 centimetri, e nella donna, se è superiore agli 89, l’alimentazione ed il diabete. Una ipercolesterolemia può causare l’arteriosclerosi da cui possono insorgere alcune complicazioni come un dolore toracico, infarto e ictus.

COME TENERE SOTTO CONTROLLO IL COLESTEROLO CON I PRODOTTI HERBALIFE: NITEWORKS E HERBALIFELINE

Si può tenere sotto controllo questo nemico della nostra salute, scegliendo un regime di vita salutare ed aiutandoci con integratori come Niteworks di Herbalife o Herbalifeline. Non si tratta di un farmaco, ma di un integratore nutrizionale ad alto contenuto di vitamina C e vitamina E che aiutano a proteggere le cellule dal danno ossidativo. Mantiene i vasi sanguigni flessibili, tonificati, giovanili ed aiuta a migliorare la funzione vascolare. Migliora il flusso del sangue per sostenere la funzione del cuore, cervello ed altri organi; stimola la sensazione di ringiovanimento, rallenta l’impatto dell’età sulla salute per prestazioni superiori e promuove un sano sistema vascolare.

Articolo precedente Formula 1 Herbalife

Lascia un commento

* Campi richiesti